Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Tra i monti si prepara la nuova Stagione Sportiva

Mirko Sernaglia - 03/08/2018, 08:00

Sezione di Treviso
Oltre 40 gli associati che hanno voluto partecipare al terzo ritiro della Sezione di Treviso, un momento di condivisione con molti giovani vogliosi di mettersi in gioco per raggiungere obiettivi importanti. Si è partiti sabato 21 luglio con l’appuntamento presso il Monaco Sport Hotel. Il tempo di cambiarsi e di scattare una foto di gruppo, e si è subito iniziato con il primo allenamento diretto dal Referente atletico regionale Gregorio Mason, insieme al Referente sezionale di Treviso Gaudenzio Raffaelli e l’omologo castellano Ramon Ignatovici.
Pranzo e poi riunione con il saluto del Componente regionale Simone Schiavo che ha portato i saluti del Comitato Regionale complimentandosi per l’impegno profuso e il focus sulla formazione e sui risultati che si stanno portando avanti nel tempo.
Relatori della successiva riunione il trevigiano Alessio Schiavon con un’analisi dettagliata di episodi salienti e significativi relativi a un proprio impegno della scorsa stagione e il collega castellano Dario Duzel che ha analizzato la figura arbitrale. A chiudere, cosi come nelle successive riunioni, i Quiz tecnici analizzati successivamente con i partecipanti al ritiro.
A seguire l’allenamento in quota, tra scatti in salita e ripetute nel bosco. La fatica e l’impegno hanno poi lasciato il posto alla cena, preludio ad una serata di relax.
Secondo giorno con l’analisi della Circolare 1 da parte del Referente della formazione Federico Modesto e successivo allenamento sul campo sportivo a disposizione con specifica focalizzazione sul potenziamento muscolare e aerobico.
Pranzo e aula con il Presidente del Comitato Regionale Veneto Dino Tommasi felice di partecipare al ritiro, ringraziando il Presidente trevigiano Zuanetti e il Presidente castellano Pivato per l’impegno profuso e per le attività in essere che si focalizzano sulla crescita personale degli arbitri, della loro personalità e della prestazione sul terreno di gioco.
La riunione è continuata con l’assistente trevigiano Marco Ceolin, in forza alla CAN PRO, che ha analizzato video focalizzati sui falli di mano, con tecniche utili sia agli arbitri sia alle terne, per un miglioramento dell’approccio sul terreno di gioco.
Il successivo allenamento sul terreno di gioco ha finalizzato la domenica unendo formazione alla crescita fisica e all’ottimizzazione dello sforzo.
Per il Calcio a 5 il gruppo di Treviso, in occasione delle riunioni plenarie dei colleghi del Calcio a 11, ha svolto un programma intensivo focalizzato sul ripasso regolamentare e l’analisi di filmati tecnici, con i CAN5 Calogero Castellino, Filippo Cigaia, Simone Di Filippo, Fabio Pozzobon, Angelo Tasca e Giacomo Voltarel a guidare gli approfondimenti.
Ultima giornata, quella di domenica 23 luglio, dedicata all'allenamento e al relax, con una grigliata a chiudere un appuntamento che ha unito divertimento e crescita.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente