Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Allenamento e lavori in aula per gli arbitri e assistenti della CAN B

Chiara Perona - 02/08/2018, 22:30

Proseguono i lavori allo stage di Sportilia riservato ad arbitri ed assistenti in organico CAN B.
In mattinata, dopo la verifica del peso e dei parametri di massa effettuata dai dottori Antonino Cotroneo e Claudio Castellini, componenti del modulo biomedico del Settore Tecnico, i presenti sono stati impegnati in un allenamento differenziato sul campo.
Mentre gli arbitri conducevano la loro seduta allo stadio Gabetto, sul campo Scirea gli assistenti hanno terminato le prove di verifica atletica con l’esecuzione dell’Ariet Test.
Anche in questo caso, dopo i buoni risultati ottenuti ieri, i ragazzi hanno pienamente soddisfatto le aspettative, esprimendo performance atletiche di ottimo livello sotto l’occhio attento del Responsabile Mimì Morganti e dei Componenti Christian Brighi e Riccardo Di Fiore.
Alle 11.00, rientrati in aula, sono ripresi i lavori tecnici, condotti da Morganti con la metodologia del match analysis, nuovamente ponendo una particolare attenzione ai primi anni grazie alla visione di gare da loro dirette, al fine di favorire la piena e pronta integrazione all’interno della squadra CAN B.
Nel corso della riunione e – anche – durante le ore pomeridiane di lavoro, numerosi sono stati gli episodi presi in esame, analizzati dalla Commissione, che ha più volte interpellato i presenti, favorendo un confronto schietto e diretto, volto al raggiungimento della migliore uniformità e credibilità decisionale.
DOGSO, gravi falli di giuoco, condotta violenta, gestione delle panchine, preparazione della gara ed approccio tattico sono stati solo alcuni dei temi trattati con grande enfasi da Morganti: “Dovete mantenere le vostre priorità sotto controllo. Sfruttate lo strumento comunicativo a disposizione, nella consapevolezza che il miglior posizionamento sul campo rappresenta il primo mezzo per la più efficace rilevazione degli eventi di gioco.”
Attorno alle 18.00, un ulteriore allenamento funzionale, strutturato anche attraverso la simulazione di situazioni di giuoco sul campo, è stato svolto grazie ai preparatori Giuseppe Chieppa, Giuseppe Garavaglia, Vincenzo Gualtieri, Roberto Paglia, Gilberto Rocchetti, Venerando Tonon e Andrea Zoppi, tutti guidati dal Responsabile Marco Lucarelli e con il prezioso supporto del team dei fisioterapisti composto da Claudio De Fina, Umberto Crainich, Giuseppe De Iasio, Claudia Fabretti, Patrizia Passini ed Alessio Rossi.
In serata è stato, infine, il momento dei quiz regolamentari, somministrati nella tradizionale modalità interattiva da Lorenzo Bonello ed Alessandro Masini, componenti del modulo perfezionamento e valutazione tecnica del Settore Tecnico.
Terminati i lavori, l’arrivederci è dunque a domani per il prosieguo dei lavori.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente