Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

CAN A, al raduno precampionato di Sportilia trattato il fuorigioco

Paolo Vilardi - 29/07/2018, 19:01

Il raduno di arbitri e assistenti di Serie A, in corso a Sportilia, è entrato nella parte prettamente tecnica. L’argomento dibattuto oggi è stata la Regola 11, il fuorigioco. Ad introdurlo in aula i due responsabili del gruppo di lavoro, un arbitro e un assistente, che nei giorni scorsi aveva dibattuto su questa argomentazione, fornendo risposte ai casi proposti nei video esaminati. Le stesse sono state riproposte oggi, dinanzi all’organico al completo, al Responsabile Nicola Rizzoli e ai suoi due Componenti, Gabriele Gava e Andrea Stefani.
Si è così dibattuto su ogni singolo video, in particolare sulle decisioni della squadra arbitrale in campo rapportate all’opportunità dell’intervento del VAR. Il tutto in base agli elementi oggettivi classici per la punibilità, ovvero quando il calciatore in posizione irregolare prende effettivamente parte attiva al gioco, interferendo con il gioco o con un avversario o traendo vantaggio dall’essere in posizione di fuorigioco. Quindi focus sull’utilizzo del VAR nelle situazioni dubbie, affinché lo strumento non venga inflazionato. Da qui il monito di Nicola Rizzoli: “Ricordiamoci sempre che l’obiettivo di questa Stagione è correggere solo gli errori evidenti, prendendo anche spunto dall’ultimo Mondiale di Russia”.
Per quanto concerne la parte atletica anche oggi arbitri e assistenti sono stati dislocati sui due campi principali di Sportilia, per la doppia seduta quotidiana, con il coordinamento del metodologo dell’AIA, Carlo Castagna, e lo staff di preparatori atletici: Giuliano Compagnucci, Nando Tonon, Vincenzo Gualtieri, Beppe Chieppa, Alessandro Renai, Antonio Di Musciano, Dino Seghetti e Matteo Forlini.
Altrettanto importante, in questo stage precampionato, il lavoro della squadra di fisioterapisti, con a capo Riccardo Torquati del Settore Tecnico: Danilo Crivellari (massofisioterapista), Claudio Defina (massofisioterapista), Raffaele Quagliarini (fisioterpista) e Francesco Siscaro.
Il raduno prosegue domani e si concluderà nella tarda mattinata dell’1 agosto.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente