Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

CAN PRO, Prosegue a Sportilia il raduno pre-campionato

Simona Tirelli - 25/07/2018, 23:00

Prosegue a Sportilia il lavoro della CAN PRO. I due gruppi, arbitri ed assistenti, hanno svolto attività differenziate per prepararsi al meglio alla nuova stagione sportiva. Alternativamente si sono dati il cambio tra campo ed aula.

In particolare gli arbitri hanno sostenuto di prima mattina lo Yo-Yo Test sotto gli occhi del responsabile di Commissione Danilo Giannoccaro e dei componenti Ciampi e Damato. Parallelamente in aula il duo Calcagno-Faverani ha proiettato casi di fuorigioco coinvolgendo i primi anni nell’analisi delle situazioni: l’eclissi del difendente, incrocio tra attaccanti e difendenti e collaborazione arbitro assistente. Il passaggio del testimone, ha invertito i ruoli, con le prove tecniche su pista di Agility Test per gli assistenti (10 – 8 – 8 – 10 metri e 5 x 30 metri) e la proiezione di video inerenti il Calcio di Rigore per gli arbitri.

Nel pomeriggio primo appuntamento in aula per gli assistenti del Centro-Nord con i quiz regolamentari e a seguire tutti nuovamente insieme per la riunione congiunta al gran completo con Commissione e Settore Tecnico, che si è aperta con il saluto inviato da Nicola Rizzoli.

I video proiettati in sala hanno riguardato il contributo arbitro-assistente in particolari situazioni di gioco. “La collaborazione della terna è importantissima, perché si è una squadra. La vostra cooperazione deve essere costante e non esistono distanze prefissate per segnalare un fallo di gioco”. Le procedure che si devono seguire sono chiare, l’intera terna deve prestare attenzione a tutti i particolari e segnalare in modo più o meno palese, aiutandosi e fidandosi l’uno dell’altro.

Dopo i commenti sui filmati si è di nuovo tornati sui campi per la classica seduta di allenamento, nella quale arbitri ed assistenti hanno potuto cimentarsi in esercitazioni specifiche.
A concludere la densa giornata la tradizionale festa goliardica organizzata dai ragazzi del quarto e quinto anno e dedicata alle “nuove leve”.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente