Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Coppa dei Campioni AIA: Milano sul tetto d’Italia

Erminio Cerbasi - 29/06/2018, 14:30

Sezione di Arezzo
“È stato un piacere ricevere i complimenti e le belle parole dai partecipanti delle sezioni che hanno condiviso questi tre giorni di festa e divertimento. Un grande ringraziamento va ai “miei ragazzi “ che ancora una volta si sono dimostrati splendidi e mi hanno reso orgoglioso di essere il loro Presidente”. Con queste parole Sauro Cerofolini, Presidente della Sezione AIA di Arezzo, ha inteso sottolineare l’ottima riuscita della VI Edizione della Coppa dei Campioni dell’AIA che si è svolta, in concomitanza con la Giostra del Saracino, nei giorni 22, 23 e 24 giugno.
14 sezioni, più di 300 persone hanno preso parte alla competizione di calcio a 5 organizzata ormai dal 2013 che coinvolge associati provenienti da tutta Italia e che è riservata esclusivamente a chi nella precedente stagione sportiva sia riuscito a vincere un torneo: ma non si tratta soltanto di calcio, piuttosto della voglia di condividere con colleghi di tutta la penisola uno dei momenti più belli della nostra città, la Giostra del Saracino.
Come sottolineato dal Vicesindaco Gianfrancesco Gamurrini, intervenuto in rappresentanza del Comune di Arezzo, anche con iniziative come questa è possibile mostrare “l’ottima accoglienza della nostra meravigliosa città”. Parole piene di entusiasmo anche quelle del Vicepresidente dell’AIA Narciso Pisacreta che, partecipando per l’intera durata della manifestazione, in più riprese si è complimentato “per l’ottima organizzazione messa in piedi dai ragazzi di Sauro: non è solo la festa di una Sezione – si è festeggiato nell’occasione il quindicesimo compleanno di ArbitroClub – ma è un momento di condivisione che rende la nostra associazione più bella e più unita”.
Anche il Presidente della Cra Toscana Vittorio Bini, in occasione della Cena di Gala svoltasi venerdì sera al Centro Fiere e Congressi di Arezzo, ha voluto sottolineare l’importanza che la realtà arbitrale aretina rappresenta, non solo in ambito regionale, ma ormai anche in ottica nazionale: il Responsabile della Commissione, rappresentata anche dai Componenti Marco Landucci, Fausto Rugini e Luca Marchini, ha infatti ribadito come sia bello vedere “una sezione in festa” che apre le proprie porte ad associati provenienti da tutto lo stivale, dalla Sicilia fino al Piemonte.
Tanti gli ospiti presenti: dal Responsabile del Servizio Informatico e Statistico dell’AIA Simone Mancini, al Presidente della Commissione Regionale della Sicilia Michele Cavarretta, dal Consigliere della FIGC Toscana Mario Tralci al campione del mondo Francesco Graziani (che ha ospitato nel suo centro sportivo la maggioranza delle gare disputate).
Passando al calcio giocato, prima vittoria per la Sezione di Milano che si è imposta in un’appassionante finale ai tempi supplementari contro i colleghi di Caltanissetta che invece avevano dominato le precedenti 3 edizioni del torneo. Ma i complimenti vanno a tutte le 14 sezioni partecipanti: oltre alle appena citate finaliste, le sezioni di Agrigento, Albano, Bologna, Bra, Collegno, Fermo, Mestre, Oristano, Ostia Lido, Pisa, San Benedetto del Tronto e Voghera hanno contribuito con successo ad una tre giorni piena di correttezza e divertimento, di condivisione e partecipazione che è riuscita ad unire associazionismo e divertimento.

In copertina: gli Arbitri di Milano alzano la Coppa. In gallery: la premiazione dei secondi classificati, il capocannoniere del torneo premiato da Ciccio Graziani, l’assistente Can A Gori, insieme a Pisacreta, Cerofolini e Gamurrini, Pisacreta e Guiducci premiano la squadra vincitrice del torneo di “green volley”, alcuni momenti delle gare, i ragazzi della sezione di Arezzo.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente