Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Due giorni di raduno con test atletici e match analysis

Giovanni Aruta - 09/03/2018, 12:00

Sezione di Caserta
Lavorare per plasmare gli arbitri del domani. Fare formazione in ambito sezionale è la carta fondamentale per costruire dei direttori di gara preparati, seri e ben allenati. Arrivati a metà stagione, le fatiche del campionato iniziano ad invadere gambe e testa. Radunarsi e fare il punto della situazione può dare una grande mano alla lucidità dei fischietti. La Sezione di Caserta ha quindi deciso di organizzare un raduno di metà stagione, necessario per mantenere alta la concentrazione.
L’evento si è strutturato in due giorni. Giovedì 23 febbraio, i direttori di gara dell’Organo Tecnico Sezionale hanno sostenuto i test atletici. Agli ordini di Tommaso Tagliafierro e Diego Pucciarelli, preparatori del polo sezionale, i fischietti si sono radunati allo stadio Pinto di Caserta. Sotto una fitta pioggia hanno sostenuto le prove di valutazione ed hanno ben figurato, dando dimostrazione della loro ottima preparazione fisica. La seduta si è sciolta dopo circa due ore.
I lavori sono ripresi nel tardo pomeriggio di venerdì, in una nota struttura di Santa Maria Capua Vetere. Dopo i test tecnici, per gli arbitri è stata l’occasione per scambiare qualche parola con i tanti ospiti presenti in sala per l’importante evento della Sezione della Reggia, da Gerardo Trombetta, Presidente FIGC Caserta, e Giovanni Pasquariello, Vice Presidente FIGC Campania, ai vertici arbitrali della Prima Categoria: Vittorio De Simone e l’ex arbitro di Serie B Vincenzo Ripa.
Proprio Ripa ha successivamente preso la parola con un piccolo focus sul mondo della prima vera categoria che gli arbitri affrontano a livello regionale.
La serata è poi proseguita con la lezione tecnica dell’ospite Mauro Russo che ha deciso di far analizzare agli associati casertani diversi filmati proposti dal Settore Tecnico, di cui è Componente. Sui lavori dello stage entusiasmo ha manifestato il Presidente Antonio Pietro Santangelo: «E’ importante spendere le nostre risorse in formazione. Organizzare un raduno di metà campionato è fondamentale per continuare a cementificare il gruppo sezionale e per formare i nostri fischietti, affinché siano sempre preparati ed attenti durante la gara».

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente