Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

A Tivoli il raduno di metà Campionato del Settore Tecnico

Arturo D'Orsogna - 13/01/2018, 23:00

Cambio turno all’Hotel Duca D’Este di Tivoli dove, dopo la CAN PRO, i Componenti del Settore Tecnico si sono riuniti per il raduno di metà Campionato. Ad accoglierli hanno trovato il Responsabile Alfredo Trentalange, i Vice del Nord Luca Gaggero, del Centro Duccio Baglioni e del Sud Francesco Milardi, il Coordinatore Marcello Marcato, il Responsabile del Modulo Perfezionamento e Valutazione Tecnica Vincenzo Meli, il Responsabile del Modulo Regolamento, guida pratica e materiale didattico Danilo Filacchione e la Coordinatrice del Calcio a 5 Francesca Muccardo, già presenti a Tivoli dal giorno precedente per la preparazione della due giorni di lavori.
All’arrivo i componenti hanno incrociato i ragazzi della CAN PRO in partenza dopo la tre giorni di raduno loro riservato e proprio il Responsabile della CAN Pro Danilo Giannoccaro, con i Componenti Maurizio Ciampi, Paolo Calcagno e Renato Faverani, sono stati gli ospiti di Trentalange all’apertura del raduno del Settore Tecnico. Dopo aver espresso un ricordo in memoria dell’amico Stefano Farina, e degli innumerevoli incontri avuti con lui nella sede odierna, Alfredo ha ceduto la parola a Giannoccaro il quale, dopo aver presentato la sua squadra e dopo aver illustrato i numeri della CAN PRO, rivolgendosi ai componenti del Settore Tecnico, ha citato una frase di Suor Maria Teresa di Calcutta “Quello che noi facciamo è solo una goccia nell’oceano, ma se non lo facessimo l’oceano avrebbe una goccia in meno”, con ciò sottolineando ai presenti quanto il loro singolo lavoro sia importantissimo per l’AIA, perché utile alla formazione e crescita dei più giovani.
Nel pomeriggio vi è stata la presentazione dei Componenti attraverso una innovativa e simpatica iniziativa del Responsabile Trentalange: ognuno dei partecipanti ha presentato ed introdotto un collega a sua scelta così che i vecchi ed i nuovi si siano conosciuti in modo originale ma anche profondo.
In merito al lavoro svolto in aula, i responsabili del Settore Tecnico hanno suddiviso i presenti in due gruppi distinti: calcio a 11, calcio a 5 e beach soccer, il primo sotto la direzione di Meli, Filacchione, Gaggero, Baglioni e Milardi ed il secondo sotto la direzione della Muccardo e di Marcato. Entrambi hanno sostenuto i video test relativi alla propria disciplina di riferimento ed i risultati dei test sono stati quelli di un’autocorrezione, ossia di un confronto diretto tra i partecipanti i quali hanno espresso la propria opinione su ogni singolo episodio, dando vita ad un vero e proprio dibattito.
In serata dopo cena, sempre a gruppi separati ovvero calcio a 11, calcio a 5 e modulo Regolamento, guida pratica e materiale didattico, si è proseguito con il lavoro di analisi dei filmati dei video test. Inoltre sono state dettate le disposizioni per i vari impegni targati Settore Tecnico in programma dal prossimo fine settimana.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente