Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Al via la nuova Stagione Sportiva

Pierpaolo Spano - 07/10/2017, 13:00

Sezione di Abbiategrasso
Stagione al via anche per la sezione di Abbiategrasso con il raduno precampionato. A Boario Terme si sono ritrovati arbitri e osservatori per lo svolgimento dei test atletici e sul regolamento in preparazione alla nuova stagione sportiva.
Subito dopo la cena sono cominciati i lavori di gruppo finalizzati al team building e alla creazione dello spirito di squadra, attività fortemente volute dal consiglio direttivo; gli associati sono stati divisi in 4 gruppi eterogenei, ognuno con un argomento di tipo regolamentare da trattare, con relazioni finali e produzione di filmati, con ogni membro del gruppo con un compito ben preciso assegnato. L’impegno è stato molto intenso e, nonostante si siano svolti dopo cena, sono stati molto apprezzati dagli associati.
Mattinata successiva dedicata ai test atletici e a quelli regolamentari, conclusasi con l’intervento molto seguito del Presidente del Comitato Regionale Arbitri della Lombardia Alessandro Pizzi che ha riassunto il concetto di squadra in 4 punti : preparazione atletica (fondamentale e non solo finalizzata al superamento dei test atletici), conoscenza del regolamento (da studiare con costanza e da tenere anche su tablet e telefonini per averlo maggiormente a disposizione), visione di filmati esplicativi sul regolamento nonché delle partite arbitrate, uniformità di comportamenti (come ad esempio arrivare sempre allo stesso orario sul capo di giuoco) che diventano così codificati e attesi così anche dalle società.
Pomeriggio invece dedicato all’esposizione della Circolare 1, molto corposa, ma ugualmente seguita attentamente dagli associati.
Mattinata finale dedicata al resoconto sui lavori di gruppo, alle disposizioni dell’Organo Tecnico Sezionale e all’intervento riguardante i punti principali contenuti nel codice etico dell’A.I.A., seguito poi dal pranzo e il ritorno verso la sede.
Per concludere un raduno che ha coniugato tecnica e divertimento, connubio inscindibile per poter svolgere l'attività arbitrale.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente