Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Riunione con Michele Conti del Comitato Nazionale AIA

Pietro Mirabello - 07/10/2017, 12:00

Sezione di Aosta
Nella serata di venerdì 22 settembre, la Sezione di Aosta ha avuto il piacere di ospitare il Componente del Comitato Nazionale Michele Conti per la prima riunione tecnica della nuova Stagione Sportiva.
L’incontro si è tenuto nella sala allestita per l’occasione presso l’Hotel Rendez-Vous di Chatillon, di fronte ad una platea gremita, con la quasi totalità degli associati valdostani presenti, dalla dirigenza sezionale ai numerosi giovani degli ultimi corsi.
Prima dell’inizio dell’adunanza, Conti ha desiderato incontrare il Consiglio Direttivo, conoscendo di persona ed intrattenendosi con coloro che, con dedizione ed abnegazione, quotidianamente amministrano le sorti della base.
Questo momento, in particolare, è stato fortemente apprezzato dal Presidente Ugo Navillod e dai suoi collaboratori, che hanno così avuto l’occasione di condividere il modus operandi e gli obiettivi tecnici ed associativi per la Stagione appena iniziata.
In seguito, in sala ed alla presenza di tutti i partecipanti, la riunione ha preso il via con i saluti di rito e la proiezione di un breve video di presentazione, volto a far conoscere il prestigioso curriculum dell’ospite, ripercorrendone la carriera sul campo e come dirigente.
Presa la parola, Michele Conti ha letteralmente rapito la platea, con un intervento di oltre un’ora, incalzante ed appassionato, in cui a più riprese i presenti sono stati coinvolti e sollecitati, spaziando dalle tematiche associative alla visione di filmati inerenti soprattutto il beach soccer, disciplina praticata ai massimi livelli internazionali e grande amore arbitrale dall’ospite.
Con ritmo e disinvoltura, si è parlato di coraggio, autorevolezza, tempestività, preparazione della gara, determinazione ed altresì di tutti quei valori fondanti, che debbono accompagnare chiunque porti sulla divisa lo scudetto dell’Associazione Italiana Arbitri, a prescindere dal ruolo e dall’incarico ricoperto.
L’AIA offre, infatti, opportunità in tutti i campi ed a tutti i livelli: le clip video degli ultimi campionati mondiali di beach soccer, così come le spettacolari immagini dei più grandi interpreti del futsal, hanno rivelato ai presenti la grandezza di una parte dell’Associazione, senz’altro meno conosciuta, ma in grado di offrire la stessa emozione dei tradizionali palcoscenici calcistici.
Quella di Conti è stata una riunione a tutto tondo, dunque, un’autentica lectio magistralis sull’essenza dell’essere arbitri, in cui tecnica, ideali, entusiasmo e passione sono emersi, chiari ed evidenti, come la chiave per raggiungere i migliori traguardi ed i più alti risultati.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente