Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Arbitri e osservatori del Calcio a 5 a raduno

14/09/2017, 15:00

CRA Sardegna
La mattina di sabato 9 settembre, nei campi federali di Sa Rodia a Oristano, gli arbitri operanti nell'Organo Tecnico Regionale del Calcio a 5 e quelli proposti dalle sezioni hanno svolto i test atletici e le visite mediche valide per la stagione sportiva 2017/2018. Conclusi gli adempimenti sul terreno di gioco, il gruppo, a cui si sono uniti gli osservatori, è stato accolto in aula dal Presidente del Comitato Regionale Arbitri Francesco Cabboi che ha introdotto i lavori incoraggiando ognuno a credere in se stesso e nelle proprie capacità. Dopo aver presentato tutti i compoennti della Commissione ha lasciato la parola al Vice Presidente del CRA Marcello Angiuoni, il quale ha ricordato l'importanza della divisa e del ruolo dell'arbitro. Il Responsabile degli osservatori, Mauro Ariu, ha illustrato gli aspetti peculiari che si devono "misurare" nella visionatura degli arbitri. Al raduno ha partecipato anche il Componente del Settore Tecnico Arbitrale Giovanni Cossu, il quale ha fatto svolgere i quiz regolamentari ed illustrato le linee guida per la stagione in corso.
Dopo il pranzo, il Componente Delegato regionale per il Calcio a 5, Walter Mameli, ha tracciato il bilancio dell'annata trascorsa ed ha impartito le disposizioni per la nuova stagione già alle porte, ponendo particolare rilievo sull'aspetto comportamentale e sull'importanza che assumono un'adeguata interazione ed integrazione con le varie componenti in gioco, specie nelle situazioni difficili: corretta esecuzione dei calci di rigore e dei tiri liberi, gestione dei dirigenti in panchina. Proseguendo nel suo intervento, Mameli, ha approfondito alcune fattispecie tecniche traendo spunto dai “compiti estivi” che gli arbitri, accorpati in piccoli gruppi, hanno elaborato ed esposto di volta in volta alla platea.
Presente al raduno anche Giovanni Varola, neo immesso alla CAN 5, che ha condiviso le emozioni provate sia nel momento in cui ha ricevuto la notizia della promozione, sia nel partecipare al primo raduno a Sportilia. Il raduno si è concluso con i colloqui individuali con gli arbitri.

In anteprima: Mameli, Cossu e Delpiano. In gallery: due momenti dei lavori in aula.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente