Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Arbitri, assistenti e osservatori: parte la Stagione del calcio a 11

Giorgio Ermanno Minafra, Domenico Franchitto, Davide Nicoletta - 09/09/2017, 08:00

CRA Lazio
Per la stagione sportiva il Comitato Regionale Arbitri Lazio, guidato dal Presidente Luca Palanca, ha svolto diversi raduni in vista degli imminenti campionati regionali. Luoghi di ritrovo sono stati Villanova di Guidonia, nei giorni 25-26-27 Agosto, e Pomezia, il 3 Settembre. I primi due giorni dell'appuntamento di agosto sono stati riservati agli arbitri di Promozione ed Eccellenza. In apertura dei lavori sono stati ricordati con un minuto di silenzio il compianto Stefano Farina e le vittime del terremoto di Ischia. Dopo la presentazione dell'intera Commissione Regionale, la parola è passata al componente del Comitato Nazionale Stefano Archinà ed ai componenti del Settore Tecnico Arbitrale Paolo Creta di Forlì, Antonio Di Paola di Catania e Francesco Verri di Lecce, i quali hanno esposto le novità contenute nella Circolare n. 1 e sottoposto gli arbitri ai test regolamentari. Il Presidente Luca Palanca ed il suo Vice Riccardo Tozzi hanno poi impartito le disposizioni comportamentali per la prossima stagione sportiva, prospettando all’intero gruppo una maggior crescita collettiva. In serata il referente medico Augusto Salvati e i volontari della Onlus “Volontario per Te” hanno illustrato le modalità di intervento di primo soccorso in caso di arresto cardiaco. I ricercatori dell’Università “Federico II” di Napoli, Manuel Tuzi e Umberto Ferrari hanno inoltre presentato il progetto “FIFA 11 Referee+”, mirato allo studio della prevenzione degli infortuni e performance atletiche. La seconda giornata di raduno è iniziata con la prova del visus e proseguita con i test atletici (40 metri di velocità e Yo-Yo Recovery), sotto la guida del referente atletico regionale Gianluca Perna che ha curato anche le prove degli assistenti del giorno successivo. In seguito al duro impegno fisico a cui sono stati sottoposti gli arbitri, il Presidente Palanca e il Vice Tozzi hanno tenuto, direttamente sul terreno di gioco, una lezione tecnica sullo spostamento, sul controllo delle panchine e sulla collaborazione con gli assistenti, simulando dei momenti della gara. In serata si è tornati in aula per approfondire altri aspetti mediante la visione di filmati di gare della scorsa stagione. Particolarmente interessante è stato l’intervento di Sergio Roticani, Presidente dell’Associazione Italiana Allenatori di Calcio del Lazio, il quale si è confrontato con i componenti del Settore Tecnico sulle ultime modifiche regolamentari.
Domenica 27 Agosto è stato il turno degli assistenti, i cui lavori sono stati organizzati in due gruppi: mentre il primo svolgeva le prove atletiche dell’Ariet e l’Agility test, il secondo eseguiva simulazioni di gara riguardanti la collaborazione arbitro-assistenti in situazioni come rimessa laterale, fallo dentro o fuori l’area di rigore e gestione sostituzioni e panchine. Presenti ovviamente gli Organi Tecnici di riferimento Luigi Galliano e Fabrizio D’Agostini, che hanno evidenziato l’importanza di mantenere sempre la massima concentrazione sul terreno di gioco e non lasciare nulla al caso. Alla ripresa dei lavori dopo la pausa pranzo si è tornati in aula per ascoltare l’intervento di Luca Palanca il quale, tra le altre cose, ha invitando ad applaudire Daniele Biron di Roma 2 al suo ultimo raduno per motivi anagrafici. Il Settore Tecnico ha illustrato la circolare n. 1 anche agli assistenti per poi far svolgere i quiz regolamentari. Il raduno è stato concluso con un ultimo intervento affidato a Galliano e D’Agostini che, proiettando delle slide, hanno affrontato gli aspetti comportamentali di un assistente, dal momento in cui riceve la telefonata dell’arbitro fino al giorno della gara, rimarcando più volte l’importanza della preparazione atletica specifica e del concetto di squadra.
Il raduno del 3 settembre riservato agli osservatori si è svolto all’Hotel Enea di Pomezia. Vincenzo Meli, vice responsabile del Settore Tecnico Arbitrale, ha illustrato la circolare n. 1 anche agli osservatori per poi sottoporli ai quiz regolamentari. A seguire gli Organi Tecnici di riferimento, Roberto Bellosono ed Emiliano Mascherano, hanno illustrato le disposizioni per l'imminente stagione, anche grazie al supporto del Vice Presidente CRA Riccardo Tozzi. La seconda parte del raduno è stato invece un incontro congiunto tra Arbitri, Assistenti, Osservatori nel corso del quale tutti hanno potuto ascoltare le stesse direttive e armonizzare obiettivi e azioni. Arbitri e assistenti hanno simulato un briefing e sono stati proiettati episodi tratti da gare della scorsa stagione. Un momento particolarmente toccante è stato il conferimento del “Premio Joncoli” a Pasquale Parisi della Sezione di Formia, per la migliore relazione della stagione appena conclusa, il quale è apparso visibilmente commosso ed emozionato. Numerosi sono stati gli interventi di saluto che si sono susseguiti nei quattro giorni, in particolare di arbitri, assistenti e osservatori operanti in CAN D, CAN PRO e CAI. Il raduno si è concluso con l'intervento del Presidente Palanca che ha voluto rimarcare il senso di appartenenza all’Associazione: “Siate Arbitri in campo, ma anche fuori. C’è una Stagione da affrontare e vogliamo vedere una vostra crescita negli atteggiamenti e nel rispetto verso tutte le componenti. Date il meglio di voi stessi, sempre!”.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente