Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Raduno CAN 5, gli arbitri del primo gruppo hanno ultimato i test atletici

Lorenzo De Robertis - 03/09/2017, 23:25

Seconda giornata molto impegnativa quella vissuta dai 180 arbitri del primo gruppo in raduno a Sportilia.
La giornata è iniziata con l’effettuazione dei test atletici che, a causa delle avverse condizioni atmosferiche sono stati svolti nelle strutture coperte del centro tecnico.
I ragazzi, suddivisi in vari gruppi, sotto la guida dello staff dei preparatori atletici, hanno completato la serie delle prove atletiche previste. Complessivamente buoni, a giudizio della Commissione, i risultati ottenuti dal gruppo, segno che nella maggioranza dei ragazzi è oramai radicato il concetto che una adeguata preparazione atletica è indubbiamente alla base di una ottimale “performance arbitrale”.
Nel corso del pomeriggio, prima e dopo una breve seduta defaticante sul terreno di gioco, è proseguito il lavoro tecnico in aula. Grazie ad una serie di filmati il responsabile della Commissione Angelo Montesardi ha inteso puntualizzare alcuni concetti interpretativi fondamentali. Sono stati approfonditi i concetti ed i parametri relativi alla condotta gravemente sleale ed è stata ribadita la necessità di mantenere un uniforme linea valutativa ed interpretativa anche dopo il quinto fallo. Molta attenzione è stata posta anche alla necessità di sanzionare con la dovuta efficacia e tempestività i possibili interventi duri. Montesardi ha poi raccomandato ai ragazzi di arbitrare sempre in maniera serena, cercando di evitare atteggiamenti conflittuali con le varie componenti.
Prima dell’effettuazione dei test tecnici, Francesca Muccardo, Coordinatrice per il Calcio a 5 del Settore Tecnico AIA, con chiarezza e dovizia di particolari, ha proceduto ad esporre le linee guida interpretative del regolamento del Calcio a 5.
Nella parte finale del pomeriggio i ragazzi hanno potuto assistere a tre interessantissime relazioni tenute dai Componenti Francesco Massini, Ettore Quarti e Riccardo Arnò che rispettivamente hanno trattato i temi riguardanti la corretta gestione del “team arbitrale” e del briefing pre-gara, l’autorevolezza arbitrale, la prevenzione e la gestione dell’errore arbitrale. Dopo la breve pausa per la cena, di nuovo in aula, fino a tarda sera per l’attivazione dei gruppi di studio e per gli incontri a livello regionale.

Nella foto in alto un gruppo di arbitri alla partenza dei test atletici; nelle altre foto alcuni altri momenti dei test; i Componenti Marcello Toscano e Salvatore Racano: il Responsabile della Commissione Angelo Montesardi assieme ad alcuni Componenti; Francesca Muccaro del Settore Tecnico; un momento dei test tecnici; il Componente Francesco Massini; un momento dei gruppi di studio.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente