Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

CAN BS, si accendono i riflettori sulle Final Eight

Caterina Mascaretti - 05/08/2017, 08:00

Dopo l’anticipo di giovedì con la Supercoppa Italiana, entrano nel vivo le fasi finali della Serie Aon di Beach Soccer 2017. Ieri infatti, sotto il sole cocente della Beach Arena di San Benedetto del Tronto, sono andati in scena i quarti di finale.

Nella partita di apertura tra Pisa e Canalicchio, che ha visto imporsi i toscani con un netto 12 a 1, la direzione è stata affidata alla terna composta dall’internazionale Gionni Matticoli (Isernia), una sicurezza nel beach soccer con le sue oltre cento gare, Luca Romani (Modena) ed Alberto Spezzati (Padova), impiegato come cronometrista.

A seguire il secondo scontro di giornata, l’acceso big match tra Viareggio e Terracina, terminato con il risultato di 5 a 4 per gli ex campioni d’Italia. Nonostante la complessità della competizione, da elogiare la prestazione della terna arbitrale composta dall’internazionale Saverio Bottalico (Bari), Luigi Balacco (Molfetta) e Filippo Pancrazi (Ragusa).

Tra Catania e Livorno, invece, sono stati i siciliani ad avere la meglio con un sonoro 11-5. La terza gara del pomeriggio ha visto calcare la sabbia dorata marchigiana da Andrea Marton (Mestre), Fabio Organtini (Ascoli Piceno) e Fiammetta Susanna (Roma 2), unica donna convocata alle fasi finali del torneo.

Ha chiuso questa giornata di quarti di finale la sfida tra la Happy Car Sambenedettese, freschissima vincitrice della Supercoppa, e il Napoli BS, con i padroni di casa che hanno superato sul finale per 5-3 i partenopei. Anche questa impegnativa competizione ha giovato dell’esperienza degli internazionali Alfredo Pavone (Forlì) e Saverio Bottalico (Bari), stavolta nel ruolo di cronometrista, mentre Salvatore Di Mauro (Sesto San Giovanni) ha occupato l’altra fascia di una gremita Beach Arena.

Le Final Eight sono state precedute da due gare di Serie B: Genova – Bragno (1 – 6), diretta da Filippo Pancrazi (Ragusa), Giuseppe Ditto (Reggio Calabria) e Alfredo Pavone (Forlì); Timecity Ostia - Palazzolo (4 – 13), diretta da Attilio Sannino (Napoli), Alberto Spezzati (Padova) e Giuseppe Sicurella (Agrigento).

Presenti ad assistere alle Final Eight anche il Responsabile della CAN BS Marcello Caruso e i componenti Marco Buscema e Vincenzo Cascone.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente