Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Celebrata una stagione tutta da incorniciare

Salvatore Contraffatto - 05/08/2017, 10:00

Sezione di Catania
Conclusa per la Sezione di Catania una stagione sportiva 2016 – 2017 memorabile, culminata con la promozione in CAN A dell’assistente Antonino Santoro. Un’annata conclusa con la cena sociale, tenuta nei giorni scorsi in un locale della scogliera catanese.
Massiccia la partecipazione di associati e ospiti che hanno voluto condividere la gioia della sezione etnea che ritrova la massima categoria nazionale: il Presidente del CRA Michele Cavarretta, che ha ricevuto la conferma nella carica, insieme agli Organi Tecnici Nazionali Salvatore Marano (CAN D), Salvatore Occhipinti (CAI) e Vincenzo Cascone (CAN BS), che invece si trova al culmine della stagione del beach soccer.
Non hanno fatto mancare la propria presenza anche i presidenti delle sezioni siciliane Gero Drago (Agrigento), Giuseppe Di Gregorio (Enna), Biagio Girlando (Marsala), Massimiliano Lo Giudice (Messina), Andrea Battaglia (Ragusa) e Stefano Di Mauro (Siracusa); l’assistente CAN B Gaetano Intagliata, il delegato provinciale FIGC Teresa Chiara, il responsabile del polo di allenamento nazionale Rosario Cannavò e il questore etneo Giuseppe Gualtieri, associato della Sezione di Locri.
Il Presidente Cirino Longo ha presentato la serata che, oltre alla gustosa cena, ha visto le premiazioni per gli associati che si sono particolarmente distinti in campo associativo o hanno ottenuto una promozione nella categoria superiore, quelli attinenti alla stagione 2016/17 e quelli promossi lo scorso 1 luglio, riferiti quindi alla stagione 2017/18; per la scorsa stagione: l’osservatore Umberto Raspante (CAN PRO), gli assistenti Filippo Fusari e Antonino Palla (CAN D), l’osservatore Biagio Schilirò (CAI), l’arbitro Riccardo Portoghese e l’osservatore Giovanni Chianetta (CAN 5). Per il 2017/18: Matteo Cardona, (assistente arbitrale CAN D), Alessandro Cutrufo (arbitro CAN D), Biagio Schilirò (osservatore arbitrale CAN D), Enrico Ventura (osservatore arbitrale CAN D) e Roberto Fraggetta (assistente arbitrale CAN PRO); un riconoscimento per quanto dimostrato in questi anni, portando il nome della sezione in giro per i campi italiani, è stato consegnato agli assistenti Davide Musumeci e Salvatore Sangiorgio, giunti al termine della propria esperienza rispettivamente in CAN D e CAN PRO.
In seguito il Presidente ha consegnato personalmente i “Premi Presidenza” che sono andati agli arbitri Salvatore Pitronaci (Calcio a 5), Giuseppe Celi (Calcio a 11, Settore Giovanile e Scolastico) e Andrea Pinto (Calcio a 11, Lega Nazionale Dilettanti) e all’osservatore Alessandro Avolio; sono state poi consegnate le targhe a memoria degli ex Presidenti Pietro Giallanza, Diego Garofalo e Giovanni Gorgone che sono andati all’arbitro benemerito Giuseppe Napoli (presente la signora Felicia Musumeci), all’arbtro Riccardo Delpopolo Carciopolo e all’arbitro benemerito Giuseppe D’Arrigo, premiato da Giorgio Gorgone.
La serata si è conclusa con la premiazione più attesa, quella di Nino Santoro che è stato accolto da un lunghissimo e sentito applauso ed è stato premiato personalmente dal Presidente Longo; l’assistente catanese ha ribadito che non bisogna smettere di sognare e che ciascuno di noi deve ambire alla propria Serie A.
Altri premiati; passaggi al CRA: Giacomo Failla, Simone Finocchiaro, Pierpaolo Longo, Lorenzo Santorocco, Salvatore Scilletta, D’Antoni Salvatore Mirko (Calcio a 5), Alfredo Bellavia (osservatore), Antonio Iacopino, Nunzio Saitta. Esordi in Eccellenza: Andrea D’Aquino, Elia Salerno, Marco Testaì, assistente Francesco Bonaccorso, Mario Nicotra, Federico Severino; in Promozione: Salvatore Puglisi, Bryan Sanfilippo, Alberto Vazzano. In ultimo C1 calcio a 5: Emmanuele Di Gregorio e Corrado Magliocco.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente