Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Raduno CAN A, full immersion tecnica con filmati e lavori di gruppo

Paolo Vilardi - 30/07/2017, 17:55

Full immersion nel tecnico al raduno precampionato della CAN A. In quel di Sportilia il Responsabile della Commissione Nicola Rizzoli e i Componenti Gabriele Gava e Andrea Stefani, hanno trattato con i convocati gli argomenti più importanti di questo stage, la cui esposizione è stata contornata dalle modalità di intervento o richiesta del VAR nelle situazioni previste dal protocollo dello strumento.
Partiamo dal tardo pomeriggio di ieri, quando si è svolta una riunione tecnica con il gruppo degli assistenti arbitrali. Durante i lavori è stata trattata in prevalenza la Regola 11, il Fuorigioco. Il Componente responsabile del gruppo, l’ex internazionale Andrea Stefani, è partito dai punti basilari, ma solo per seguire uno schema mirato ad approfondire, con il supporto della video analisi, quei casi di valutazione a difficoltà elevata che rientrano nella didattica per associati che operano nella massima serie. Stefani è stato categorico sulle insidie dell’effetto sorpresa: «Abbiate massima capacità di lettura su ciò che potrebbe succedere».
Nella mattinata odierna, stavolta alla presenza di tutti i convocati, è stata la volta del DOGSO e dei falli di mano. Il primo era stato approfondito in precedenza dall’apposito gruppi di lavoro, i cui responsabili, un arbitro e un assistente, hanno relazionato dinanzi alla Commissione e ai colleghi in aula; come consuetudine ne è nato un confronto molto producente per l’uniformità di giudizio.
La relazione iniziale dei falli di mano è stata invece dei responsabili di altro gruppo di lavoro. E’ seguita la discussione in aula, con focus sulla volontarietà e sulle competenze degli arbitri in campo; si ricorda che da questa stagione non ci saranno più gli addizionali, quindi arbitri e assistenti dovranno allungare il proprio raggio di visione.
I lavori della mattinata sono stati seguiti anche dai Componenti del Modulo Perfezionamento e Valutazione e Modulo Regolamento del Settore Tecnico, il cui Responsabile è Alfredo Trentalange, che in questi giorni sono a Sportilia per impostare il lavoro dell’annata sportiva appena iniziata. Il Componente Enzo Meli, del Modulo Perfezionamento, nel primo pomeriggio ha spiegato la Circolare n. 1.
Sono seguiti altri approfondimenti sulla Regola 12, Falli e Scorrettezze, di competenza di un terzo gruppo di lavoro, i quali relatori, sempre con il supporto dei video, hanno spaziato sulle varie tipologie di fallo e la relativa punibilità disciplinare, dando gli input ai colleghi per il confronto tecnico, moderato da Rizzoli.
I convocati anche quest’oggi hanno svolto doppia seduta di allenamento ed esercitazioni pratiche sull’utilizzo del VAR.
In serata è atteso l’intervento al raduno del CAN A del Presidente dell’AIA Marcello Nicchi.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente