Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Grande festa per i 60 anni di attività

Davide Delgadillo - 24/07/2017, 14:52

Sezione di Pontedera
Si è tenuta Venerdì 7 Luglio la festa annuale della Sezione Arbitri di Pontedera, caratterizzata dalla presenza di celebri ospiti del mondo arbitrale, tra i quali il Presidente dell’Associazione Italiana Arbitri, Marcello Nicchi, molti assistenti ed osservatori arbitrali in forza alla CAN A (Commissione Arbitri Nazionale di Serie A) e alla CAN B, il neo-responsabile della CAN D Matteo Simone Trefoloni, alcuni componenti della CAN D, il Presidente del CRA (Comitato Regionale Arbitri) Toscana, Vittorio Bini, e l’ex responsabile della CAI (Commissione Arbitri Interregionale) Vincenzo Fiorenza. Dal lato istituzionale era presente l’Assessore allo Sport del Comune di Pontedera, Matteo Franconi. L’occasione da festeggiare era il sessantesimo anniversario della Sezione Pontederese, che da alcuni anni vive una fase di crescita e di rinnovamento. Molti sono stati gli investimenti per il reclutamento di nuovi arbitri e la formazione di quelli già in organico: in 10 anni la Sezione ha visto completamente cambiata la sua fisionomia, peraltro con l’integrazione di molte ragazze in organico (più del 5% del totale). La serata è stata dedicata anche alla celebrazione di numerosi esordi e promozioni riguardanti la forza arbitrale sezionale inserita negli organici Regionali e Nazionali. Da segnalare il riconoscimento conferito a Cosimo Franchini per i suoi 50 anni di tessera. È stato infine presentato un libro fotografico che raccoglie gli scatti di queste ultime stagioni e i vari articoli pubblicati sulle testate giornalistiche locali, sia in versione cartacea che digitale.


In alto: Paolo Monti, Marcello Nicchi e Vittorio Bini tagliano la torta del 60esimo anniversario della Sezione di Pontedera. In gallery: Cosimo Franchini premiato da Marcello Nicchi per i suoi 50 anni di tessera.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente