Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

XVII Memorial “Antonio Manusacchio”

Daniela Novelli - 04/07/2017, 15:32

Sezione di Campobasso
Una giornata ricca di sport, sano agonismo e divertimento alla XVII edizione del Memorial Manusacchio, manifestazione di atletica leggera organizzata dagli arbitri campobassani guidati dal Presidente Andrea Nasillo in ricordo del collega Antonio scomparso prematuramente ventitré anni fa.
All’evento, svoltosi presso il Campo Scuola CONI del capoluogo molisano, hanno partecipato le Sezioni di Seregno, Napoli, Lanciano, San Benedetto del Tronto, Termoli e Isernia. Dopo la consegna dei pacchi gara ad ogni atleta, c’è stata la presentazione delle squadre sezionali che hanno sfilato in pista. Gli atleti si sono poi riscaldati per l’inizio delle gare che ha visto cimentarli nelle seguenti discipline: 100 mt maschili, 100 mt femminili, 100 mt over 45, 400 mt maschili, 1000 mt maschili, salto in lungo, staffetta 4x100 mista (due donne e due over 35), staffetta svedese, aggiungendo in questa edizione anche il getto del peso e la staffetta 4x100 maschile. Considerata l’alta percentuale di donne presenti, il prossimo anno verranno inserite anche altre gare femminili.
Quando si è entrati nel vivo delle gare tutti hanno dato il meglio di sé accompagnati dal gran tifo e dall’entusiasmo ma soprattutto dalla correttezza e sportività. Poi le premiazioni dei singoli podi per ogni disciplina con le medaglie d’oro, d’argento e di bronzo. Durante la cena di gala si è decretata la Sezione vincitrice del Memorial: in base alla sommatoria dei punti per ogni gara vinta al primo posto è risultata la Sezione di Campobasso che, come lo scorso anno, già prima della gara aveva deciso in qualità di Sezione organizzatrice e per dovere di ospitalità di essere fuori gara. Il primo posto è andato quindi ai colleghi termolesi. A seguire San Benedetto del Tronto, Napoli, Isernia, Seregno e Lanciano.
Presente alla manifestazione come gradito ospite anche Stefano Archinà, componente del Comitato Nazionale, che nel suo intervento durante la cena si è dimostrato entusiasta dell’evento sottolineando come questo Memorial sia speciale essendo uno dei pochi di atletica leggera e mai come in questa occasione l’elemento principale è stato il sano agonismo ed il giusto spirito di competizione.
Un trofeo speciale dedicato ad Anna Manusacchio, nipote di Antonio, scomparsa due anni fa in un incidente stradale, è stato assegnato a Francesca Crispo della Sezione di Genova, componente del Settore Tecnico, che, unica partecipante della sua Sezione affiancata ai ragazzi di Seregno con grande spirito associativo, ha percorso tanti chilometri per raggiungere Campobasso.
Un ringraziamento come di consueto va al Sindaco di Campobasso, Antonio Battista, al Presidente della FIGC Molise Piero Di Cristinzi, ai giudici della FIDAL e ai volontari della Misericordia di Campobasso.
«Sono felice, anche quest’anno – ha detto il Presidente di Sezione Andrea Nasillo - il Memorial è stato vissuto nel segno dell’associazionismo più vero. Si sono divertiti tutti e stare insieme a tanti colleghi di tutt’Italia è meraviglioso. Stiamo già pensando alla prossima edizione».

In copertina: la sfilata iniziale.
In basso: le Sezioni partecipanti; uno scatto durante i 1000 m; Cristian Brasi, Presidente della Sezione di Seregno, al getto del peso; il Presidente Nasillo con Stefano Archinà; la premiazione di Francesca Crispo; la Sezione di Termoli vincitrice; la Sezione di Campobasso.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente