Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Una serata di fine anno da record

Luca Marcuzzi - 27/06/2017, 14:34

Sezione di Udine
La Sezione Gino Nais di Udine chiude la Stagione Sportiva con la cena di gala presso l’Hotel/Ristorante Là di Moret, superando ogni record di presenze: il presidente Enzo Piva ha tenuto il suo discorso di fine stagione davanti a 150 presenti in sala, lasciando poi la parola a Max Andreetta che ha tenuto le redini della serata.
Ma le presenze non sono l’unico aspetto meritevole di essere citato. La Sezione udinese proporrà al Comitato Regionale del Friuli Venezia Giulia, rappresentato nella serata da Massimo Della Siega, ben otto arbitri. Il merito è sicuramente dei giovani che si sono distinti negli ultimi mesi con le loro prestazioni in Seconda Categoria, ma questi numeri sono sicuramente la cartina tornasole di una Sezione che negli ultimi anni si sta impegnando moltissimo con il reclutamento e soprattutto la formazione di nuovi arbitri. A conferma di ciò non si può non citare il fatto che quest’anno presso la Sezione di Udine si sono svolti ben tre corsi arbitro.
Ulteriore nota positiva è la promozione al CRA di Sharon Caneva: la Sezione di Udine, proponendo l’inserimento della ragazza udinese nell’organico degli arbitri effettivi regionali, ritorna ad avere un fischietto rosa in prima categoria dopo diversi anni.
La cena, all’interno della quale è stato distribuito il nuovo numero della rivista sezionale, è stata teatro per altri tre momenti chiave. Il primo è consistito nel premiare gli associati della Gino Nais che quest’anno si sono distinti dal punto di vista tecnico o associativo su palcoscenici provinciali, regionali e nazionali. Il secondo è stato quello che ha visto protagonisti il vice presidente Andrea Mitri e Luca De Reggi presentare la squadra che da lì a poco avrebbe onorato con impegno e dedizione il Torneo organizzato dalla sezione di Milano per festeggiare il loro novantesimo anniversario. L’ultimo, sicuramente non per ordine di importanza, è stato l’annuncio che nel 2018 la Sezione di Udine organizzerà un Memorial dedicato a Davide Gerace, un ragazzo prematuramente strappato all’affetto dei suoi cari e della sezione; Davide, nonostante la malattia, è stato un esempio dal punto di vista umano per tutti gli arbitri che hanno avuto il piacere di conoscerlo e la nostra sezione è onorata di poterlo ricordare con un Memorial a lui dedicato.
Al termine il Presidente Piva ha ringraziato tutti i presenti, augurando buona estate e auspicando che le presenze al raduno di inizio Campionato siano almeno quelle dell’anno scorso, perché battere i record dà sempre soddisfazione.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente