Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Serata di gala di fine stagione

Davide Argentieri - 19/06/2017, 10:15

Sezione di Viterbo
“E’ stata una splendida serata” le parole di Luigi Gasbarri emozionatissimo a fine serata sabato scorso, 10 giugno 2017 quando a Soriano nel Cimino in provincia di Viterbo si è svolta la cerimonia di fine stagione sportiva. La manifestazione, presentata dal giornalista e osservatore arbitrale Silvano Olmi insieme alle colleghe arbitro Caterina Berretti e Silvia Stavagna, é stato reso omaggio a Stefano Farina. Inoltre, sono state proiettate le immagini, montate da Andrea Rota, dei principali eventi della stagione sportiva appena conclusa, elencando i traguardi arbitrali raggiunti e i colleghi promossi nelle categorie superiori.
A fare gli onori di casa il Presidente Luigi Gasbarri che ha salutato i numerosi ospiti, tra i quali spiccavano i dirigenti nazionali Umberto Carbonari e Alberto Zaroli, l’arbitro di serie A Fabio Maresca, il commissario degli arbitri di serie D Carlo Pacifici, il presidente del comitato regionale arbitri del Lazio Luca Palanca con tutti i suoi collaboratori, Francesco Massini dirigente della commissione arbitri nazionale di calcio a 5, Nazareno Ceccarelli, componente della commissione arbitri interregionale, il presidente regionale del Coni Riccardo Viola, il presidente della Fondazione Carivit Mario Brutti e il consigliere regionale e osservatore arbitrale Daniele Sabatini. Fabio Maresca: “che onore tornare a Viterbo da ospite per questo evento, ero venuto qualche anno fa per la riunione tecnica e per me è sempre una gioia poter stare insieme a voi, siete una sezione così famigliare che non andrei più via, grazie e complimenti a tutti gli associati che questa sera riceveranno l’ambito riconoscimento, è un punto di partenza per il futuro. Ricevere un premio è sempre gratificante per il lavoro che svolgiamo con così tanto sacrificio. Soddisfatto anche Umberto Carbonari: “Ammiro con piacere e soddisfazione questi ragazzi in platea e mi riconosco da giovane quando anche noi eravamo seduti lì. Siate pazienti nella vita e nello sport, questa sezione è la mia casa, la vostra casa e siamo tutti una bellissima famiglia.”
Si è passati poi alla consegna dei riconoscimenti e dei premi agli arbitri, agli assistenti e agli osservatori arbitrali della sezione di Viterbo che si sono particolarmente distinti nella stagione sportiva 2016-2017. Il Premio dedicato alla memoria di Antonio Nigro è stato assegnato a Simone Adriani e quello intitolato a Umberto Aspromonte è andato all’ assistente arbitrale Massimiliano Starnini.
Il Premio in ricordo di Giuseppe Ioncoli è stato assegnato all’osservatore arbitrale Mirko Benedetti, mentre quello intitolato a Igino Achilli é stato conferito all’osservatore arbitrale Paolo Stavagna, da pochi mesi nominato nella Commissione Disciplina Nazionale dell’Aia. Infine, il Premio dedicato alla memoria di Fausto Scapecchi è stato consegnato all’arbitro Andrea Panichelli. L’arbitro Emanuele Bernini ha ricevuto un riconoscimento per l’impegno e la disponibilità dimostrata negli anni, Emanuele infatti si trasferirà in Senegal per motivi di lavoro, mentre Alessio Maurizi è stato premiato per aver rappresentato la Sezione di Viterbo durante le tappe della manifestazione “Referee Run”, e l’osservatore arbitrale Ennio Mariani, in forza alla Commissione Arbitri Interregionale, è stato premiato per essersi distinto a livello nazionale. Inoltre, durante la cerimonia sono stati consegnati riconoscimenti agli associati maggiormente distinti come David Boninsegna, Leonardo D’Andrea, Michele Fioretti, Valeria Guidi, Filippo Iali, Daniel Lechea, Marco Maestrucci, Alessandro Tamburrini, Sebastiano Urgias. Andrea Rota e Luca Mattia Schiada per la categoria Giovanissimi, Andrea de Angelis, Salaheddine Farhane e Matteo Pepponi, categoria Allievi, Gianluca Leonardi e Federico Lo Giudice per la categoria Juniores, Mirko Rotondo e Giuseppe Tardioli, Terza categoria, Adrian Hincu e Francesco Randazzo, arbitri di Calcio a 5. Soddisfatto Luigi Gasbarri: “E’ bello chiudere la stagione in questo modo, con una festa e con la consegna dei premi, tanta suspense per i vincitori ma soprattutto tanta emozione in tutti i noi, ora bune vacanze a tutti riposatevi e tornate pronti per la nuova stagione”.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente