Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Al via con entusiasmo il raduno della CAN BS

Rodolfo Puglisi - 19/05/2017, 22:50

È piena di un entusiasmo coinvolgente l’atmosfera che si respira al raduno precampionato della CAN BS, che si è aperto a Riccione, ormai abituale meta per i direttori di gara del calcio da spiaggia. L’entusiasmo con il quale la nuova Commissione, capitanata dal responsabile Marcello Caruso e composta da Marco Buscema e Vincenzo Cascone, si è buttata a capofitto in questa nuova avventura, avendo come esempio la precedente, guidata da Michele Conti (oggi al Comitato Nazionale) e formata da Alessandra Agosto e Gennaro Leone, che ha svolto un encomiabile lavoro, facendo crescere esponenzialmente, tecnicamente ed associativamente, gli arbitri del Beach Soccer.
Tre giorni intensi iniziati con il saluto di Caruso ai trenta arbitri ed agli otto osservatori presenti, che ha altresì impartito disposizioni di carattere generale. Spazio poi ai lavori di gruppo preparati a casa dai direttori di gara; ognuno di essi aveva un preciso lavoro da eseguire, soffermandosi su alcune parti del regolamento. Interessante anche gli elaborati esposti in inglese; particolare attenzione in questo gruppo viene infatti posta alla cura e al miglioramento delle lingue straniere, perché non dobbiamo dimenticare che questi arbitri dirigono il massimo campionato nazionale, uno tra i più difficili, per livello tecnico, al mondo. E tra loro ci sono, e ci saranno, gli arbitri internazionali, tra i più apprezzati all’estero, il cui portabandiera è Gionni Matticoli, reduce dal mondiale alle Bahamas.
Successivamente i componenti del Settore Tecnico, Alfredo Balconi e Fabio Polito, sono intervenuti parlando specificatamente delle varie fattispecie che vedono calciatori che fuoriescono dalla linee perimetrali del terreno di gioco e delle eventuali scorrettezze che possono essere compiute in questi casi.
Poco prima della cena gli arbitri hanno poi effettuato un allenamento, seguiti dal componente del Settore Tecnico modulo Preparazione atletica Gilberto Rocchetti, dal preparatore atletico Giuliano Compagnucci e dalla fisioterapista Patrizia Passini. In contemporanea gli osservatori sono stati impegnati in una riunione con Vincenzo Cascone che ha dato loro le disposizioni su criteri valutativi della prestazione arbitrale.
La parte medica di questo raduno, con le consuete visite, è curata dal dott. Giacomo Passalacqua, componente del modulo bio medico del Settore Tecnico.
I colloqui individuali, seguiti alle disposizioni che la Commissione ha voluto riservatamente impartire ai nuovi immessi, che affrontano un campionato nuovo per la prima volta, hanno concluso la prima giornata di questo stage preparatorio.

Nella foto in alto Caruso mentre dà le direttive.
In basso: un momento dei lavori di gruppo; da sn. Compagnucci, Rocchetti e Passini; l’intervento di Buscema; Balconi, Caruso e Polito; l’allenamento degli arbitri; Cascone con gli osservatori; il dott. Passalacqua durante la misurazione del visus.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente