Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

La Polizia denuncia dieci persone per l'aggressione ad un arbitro nelle Marche

11/05/2017, 09:00

Dopo una serie di accurate indagini, condotte dalla Digos, la Polizia di Ancona ha denunciato dieci tesserati della società Colle 2006, tra cui il presidente, un dirigente ed alcuni calciatori, per l'aggressione ad un arbitro avvenuta lo scorso 26 novembre, durante una partita di Prima Categoria a Collemarino. Le accuse a loro carico sono di violenza privata aggravata da minacce di morte e lesioni personali.
Il direttore di gara, un 21enne della Sezione di Fermo, a seguito di quel vile atto aveva riportato gravi lesioni al timpano ed era ricorso alle cure del Pronto Soccorso. La violenza era scattata al 20' del secondo tempo dopo una decisione arbitrale non condivisa dalla squadra di casa.
L'AIA, con il Presidente Marcello Nicchi in prima persona, si era subito attivata per chiedere giustizia contro questa riprovevole aggressione.
I giornali locali, nel riportare la notizia, hanno riservato grande spazio allo sviluppo delle indagini. Il quotidiano “QN – Il Resto del Carlino” ha titolato la prima pagina locale: “Un calcio alla violenza”.
Secondo quanto dichiarato in conferenza stampa dai dirigenti di Polizia si procederà ora anche con l'emissione dei Daspo. Già in precedenza la giustizia sportiva aveva comminato pesante squalifiche, poi confermate in appello senza alcuna riduzione.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente