Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Il raduno playoff degli arbitri di Calcio a 5

Alessandro Botta - 20/04/2017, 19:11

CRA Piemonte-Valle d'Aosta
Domenica 9 Aprile presso il Centro Sportivo di Grugliasco si è tenuto il consueto raduno riservato agli arbitri e agli osservatori di Calcio a 5 del Comitato Regionale Arbitri di Piemonte e Valle d'Aosta selezionati per il possibile passaggio alla CAN 5, in vista della prossima Stagione Sportiva.
Di primo mattino i direttori di gara hanno subito sostenuto la visita medica, con la misurazione di peso e altezza oltre al Visus. In seguito ci si è spostati presso il terreno di giuoco dove sono stati effettuati i test atletici secondo il protocollo previsto e alla presenza della commissione del Comitato Regionale: 30m piani, 4x10m ed infine il test di resistenza ARIET. Soddisfacenti i risultati dei colleghi convocati.
Successivamente il raduno è proseguito presso il salone predisposto per la parte tecnica: dopo la somministrazione dei quiz tecnici sul regolamento del Futsal, superati da tutti i convocati, il presidente Gianmario Cuttica e il delegato C5 Gioacchino Annaloro hanno voluto spiegare ai presenti che cosa significa diventare Arbitro Nazionale. Un ruolo importante, che richiede impegno, disponibilità ma soprattutto tanto studio della disciplina. A tutto ciò è inoltre necessario accompagnare un'adeguata preparazione atletica, perché solo un "Arbitro Atleta" può trovarsi sempre nella posizione più idonea per poter valutare ogni singolo evento.
La giornata si è quindi conclusa con il pranzo e con l'arrivederci alla prossima stagione sportiva che per qualcuno significherà poter essere convocato a Sportilia in occasione del raduno precampionato della commissione nazionale.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente