Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Fuorigioco, dogso ed uova di Pasqua

18/04/2017, 14:19

Sezione di Carrara
Fuorigioco, Dogso e... uova di Pasqua, non senza sorprese finali nella riunione della sezione di Carrara che ha avuto come ospite il componente del Settore Tecnico (nonchè osservatore alla Can Pro) Riccardo Camiciottoli di Firenze. Due ore intense concentrate intorno ai dieci filmati con casistiche diverse (dalla serie A ai dilettanti) sui quali gli associati della sezione apuana sono stati chiamati a dare una valutazione di tipo tecnico e disciplinare; non un esame in senso stretto ma un modo interessante e coinvolgente di esprimere un giudizio per poi confrontarsi tutti insieme. E per ogni episodio il componente del Settore Tecnico ha fornito una spiegazione tecnico-disciplinare basata sul regolamento. Tutti casi legati alle nuove norme introdotte dall'inizio di questa stagione con le circolari 1 e 2, spesso di non facile interpretazione tantochè nel corso della serata non sono mancati scambi di opinione su vari situazioni di gioco affrontate nei dieci video. 'Compito del Settore Tecnico - ha spiegato Camiciottoli - è uniformare il giudizio di arbitri e osservatori: gli incontri con le sezioni servono proprio a questo La riunione era stata aperta da un cena tutti insieme e conclusa con l'estrazione della lotteria di Pasqua organizzata dalla sezione diretta dal presidente Maurizio Testai. Al terzo estratto (il vicepresidente Riccardo Gnetti) è andato un cesto di dolci (consegnato da Simone Chiarelli, uno degli organizzatori della lotteria), l'uovo da 2 kg per il secondo estratto è stato vinto da... Riccardo Camiciottoli, che ha acquistato uno degli ultimi biglietti ancora disponibili poco prima dell'estrazione. Il primo premio (un uovo di ciottolato al latte da ben 8 kg) è stato vinto da Lorenzo Tucci, uno dei cinque nuovi arbitri freschi di corso concluso poche settimane fa.

Nella foto di copertina il fortunato Riccardo Camiciottoli, nelle altre foto Camiciottoli assieme al Vice Presidente Marchi, Riccardo Gnetti riceva da Simone Chiarelli il cesto terzo premio della lotteria, il presidente della sezione di Carrara Maurizio Testai con l'uovo da 8 kg, primo premio.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente