Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Raduno CAN BS, Caruso: «Yes we CAN BS»

Nidaa Hader - 18/03/2017, 21:13

«Yes we CAN BS», questa la frase con la quale, il neo Responsabile della Commissione Nazionale degli arbitri di Beach Soccer, Marcello Caruso, ha voluto dare il benvenuto ai dodici fischietti quest'oggi giunti a Riccione per il Corso di Selezione.
Dopo aver presentato la sua squadra, composta da Marco Buscema e Vincenzo Cascone, ha elencato il nome di tutti i componenti dello staff che lo affiancherà in questa due giorni: Alfredo Balconi in qualità di rappresentante del Settore Tecnico; il Dott. Carlo Castagna e Giuliano Compagnucci per la valutazione atletica; il Dott. Giacomo Passalacqua per la valutazione medica; Claudio Defina in qualità di fisioterapista e per assistenza durante i test atletici; Enrico De Iulis e Simone Micciulla in qualità di segretari della CAN BS.
Il Responsabile ha voluto inoltre spendere diverse parole d'elogio per il Presidente Michele Conti (attualmente Componente del Comitato Nazionale) per il lavoro svolto negli anni precedenti, affiancato da Alessandra Agosto e Gennaro Leone. Ha continuato sottolineando più volte l'importanza del concetto di squadra e la volontà di dare una continuità al lavoro svolto dalla “vecchia Commissione”.
Dopo aver dato disposizioni generali riguardanti il programma, Marcello Caruso, ha salutato gli internazionali quest'oggi presenti: Saverio Bottalico (sez. di Bari, internazionale dal 2017) e Alfredo Pavone (sez. di Forlì, internazionale dal 2017). Un saluto speciale, accompagnato da un caloroso applauso è stato riservato al fischietto internazionale Gionni Matticoli (sez. di Isernia, internazionale dal 2012), fresco di convocazione per le gare della Coppa del Mondo di Beach Soccer che si terranno alle Bahamas dal 27 aprile al 7 maggio 2017. Tra gli internazionali anche Giuseppe Sicurella (sez. di Agrigento, internazionale dal 2015) purtroppo rimasto bloccato nell'isola siciliana a causa della forte eruzione dell'Etna avvenuta quest'oggi.
Diverse le gare importanti dirette dai fischietti italiani dal 2004: 1 Finale Coppa del Mondo, 1 Finale Coppa Intercontinentale, 2 Semifinali Campionati del Mondo, 5 Finali Campionato Europeo, 4 Finali Coppa Europa, 2 Finali Mundialito, 1 Finale Euro Winners Cup, 1 Finale Euro Winners Cup Femminile.
Il Responsabile ha continuato dando informazioni generiche sul corso e sugli elementi di valutazione nonché sui punteggi assegnati, ovvero: prove atletiche e quiz regolamentari, requisiti vari (visite mediche, stile di corsa/estetica), curriculum e colloqui individuali. Saranno assegnati infatti dei punteggi per ogni prova fino ad un massimo di 30 e la graduatoria finale sarà strutturata dalla somma dei punteggi ottenuti nelle cinque valutazioni (in caso di parità, precedenza al candidato più giovane); i primi cinque saranno inseriti nell'organico della CAN BS per la stagione 2017. Finisce il primo incontro della mattinata con un grosso in bocca al lupo rivolto ai ragazzi da parte di Caruso a nome dell'intera Commissione.
Visite mediche con il Dott. Giacomo Passalacqua per gli aspiranti arbitri CAN BS e pausa pranzo. Nel frattempo sono giunte in Riviera anche Viviana Frau e Fiammetta Susanna in organico alla CAN BS e rispettivamente delle sezioni di Carbonia e Roma 2. Presenti anche i colleghi: Federico Murgida (sez. di Gallarate), Salvatore Di Mauro (sez. di Sesto San Giovanni), Alberto Spezzati (sez. di Padova), Michelangelo Tranchina (sez. di Udine), Domenico Lattanzio (sez. di Collegno), Andrea Marton (sez. di Mestre).
Nel pomeriggio appuntamento nuovamente in aula con Simone Micciulla, segretario della CAN D nonché della CANBS), per le disposizioni riguardanti la parte burocratico-amministrativa. Dopo una breve presentazione di ciascun candidato, full immersion per quel che riguarda il regolamento. La Commissione ha fatto un ripasso generale delle regole del gioco del Beach Soccer e ha intrattenuto la platea con ricche visionature di filmati inerenti a gare dirette dagli arbitri della categoria. Breve pausa per i ragazzi e foto di gruppo di rito nel Piazzale Roma in riva al mare riccionese.
Riprendono poco più tardi i lavori in aula. Nel frattempo giunge in struttura da Coverciano anche il prof. Carlo Castagna, Metodologo dell'allenamento AIA, FIFA Referee Fitness Instructor e collaboratore FIFA F-MARC, nonché Responsabile del Laboratorio di Metodologia dell'allenamento e biomeccanica applicata al Calcio del Settore Tecnico FIGC. L'ospite saluta tutti i presenti e spiega le prove atletiche che si svolgeranno l'indomani. Prosegue la riunione tenuta da Caruso, Buscema e Cascone che analizzano “riprese di gioco”, “fallo di mano”, “vantaggio”, “falli e scorrettezze” e tutto quel che concerne la parte tecnica e disciplinare.
Fondamentale il livello di concentrazione da mantenere per gli arbitri di Beach Soccer a causa dell'ambiente che li circonda. Caruso ha sottolineato anche l'importanza della gestualità soprattutto per l'armonizzazione del lavoro di squadra. Tra domande e curiosità dei presenti nonché l'analisi di diversi video proseguono i lavori in aula.

Nelle foto:
- in alto, la Commissione con gli aspiranti arbitri della CAN BS.
In basso:
- la Commissione, da sn. Cascone, Caruso e Buscema;
- foto di gruppo di tutti i partecipanti;
- i palloni della finale dei mondiali 2015 e della finale del campionato europeo 2016;
- Fiammetta Susanna e Viviana Frau;
- i tre arbitri internazionali presenti.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente