Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Il penultimo incontro tecnico per gli arbitri di Futsal

Arturo D’Orsogna - 16/03/2017, 17:08

CRA Abruzzo
Con grande carica e con gli occhi della tigre, così si sono presentati gli arbitri di Futsal al penultimo incontro tecnico della stagione. Dettaglio questo che non è passato inosservato. Tutti presenti al mattino per l'effettuazione delle prove atletiche presso gli impianti sportivi di Ripa Teatina (CH), risultati davvero soddisfacenti. Confermata la voglia e la fame che devono contraddistinguere chi vuole migliorarsi per arrivare a realizzare i propri sogni.
Una volta in aula e dopo il saluto del Presidente Giancola e del Componente Alfonsi la parola è passata al Componente del Settore Tecnico Mauro D’Antonio, che insieme ai tre ragazzi inseriti nel progetto Talent e Mentor ha avuto il piacere di raccontare e condividere con tutto il gruppo le bellissime emozioni vissute la settimana precedente, quando sono stati invitati al Raduno Talent e Mentor tenutosi a Coverciano (FI).
Il pomeriggio, come da prassi, è stato il contenitore tecnico e motivazionale dal quale sono stati tirati fuori quei consigli e quelle nozioni utili per affrontare al meglio, ma soprattutto al massimo, questo finale di stagione. L’ausilio dei filmati ha dato il là per fare in modo che preparazione, concentrazione ed equilibrio siano alla base soprattutto in queste ultime gare per rendere le performance di tutti assoluto livello.
Importanti le testimonianze dei colleghi della CAN 5 impegnati la settimana precedenza nelle gare finali della Final Eigth di Categoria, Stefania Candria e Dario Di Nicola. I due nazionali hanno partecipato attivamente ai lavori dispensando i giusti consigli e i trucchi utili ai colleghi più giovani.
Una giornata davvero entusiasmante e sicuramente propedeutica per questo difficile finale di stagione che, come per le squadre di C1 e C2, anche per gli arbitri è regnato da un equilibrio e un’incertezza su chi potrà alla fine della giostra festeggiare il traguardo tanto sperato della CAN 5. Mai come quest'anno il traguardo finale sarà deciso solamente all’ultimo secondo dell’ultima gara in programma in stagione.
Ora, massimo impegno per tutti per poi, dopo la giusta e meritata pausa, ritrovarsi per l’ultimo appuntamento atletico/tecnico che dovrà preparare e caricare i ragazzi alle gare finali di play off e play out.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente