Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Al raduno della CAN PRO lavoro congiunto tra arbitri e osservatori

Arturo D’Orsogna - 23/02/2017, 23:30

Giornata intensa e ricca di lavori quella del secondo giorno di raduno della CAN PRO, dove al numeroso gruppo degli arbitri si è unito anche quello degli osservatori arbitrali. Fin dal mattino gli arbitri sono stati impegnati prima con le visite mediche a cura della Dott.ssa Maglietta e poi con un’intera mattinata di lavoro in aula. Proprio in aula ad attendere i fischietti della Pro, Giorgio Fortunati del Settore Tecnico, il quale ha somministrato i consueti quiz tecnici, analizzati poi in un secondo momento, per chiarire eventuali dubbi; anche gli osservatori al loro arrivo in Hotel, hanno effettuato i quiz regolamentari, superati brillantemente come i colleghi arbitri.
La mattinata per gli arbitri, è proseguita come nella giornata precedente, con l’analisi dei filmati delle ultime giornate di Campionato, con un confronto diretto e costruttivo con l’intera Commissione. In tale fase dei lavori, il Responsabile Giannoccaro, ha ribadito: “Fate attenzione ai minuti finali delle gare, perché è in questa fase della gara che si decide il risultato finale; non a caso molti dei filmati analizzati, che riportano episodi rilevanti, riguardano gli ultimi minuti” concetto poi ribadito più volte nell’arco della giornata di lavoro, da parte della Commissione, sia agli arbitri sia agli osservatori.
Il pomeriggio, subito dopo la pausa pranzo, è stato caratterizzato da fasi di lavoro prima disgiunto e poi congiunto per arbitri ed osservatori. Gli arbitri sono stati impegnati sul campo per una seduta di allenamento, e gli osservatori sono stati impegnati in aula con i test tecnici, con l'esame dei filmati e con l'analisi dei dati relativi alla Stagione corrente confrontati con quella passata.
Rientrati in Hotel, gli arbitri si sono uniti al gruppo degli osservatori per continuare il lavoro tecnico, con i video analizzati sempre giornata per giornata e gara per gara, con il commento non solo dell’arbitro impegnato, ma anche dell’osservatore.
Dopo cena serata libera per gli arbitri e lavoro in aula per gli osservatori, dove il Componente Bettin, ha proseguito il lavoro di analisi dei video delle gare di Campionato.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente