Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Il Corso nazionale porta trentasei nuovi arbitri

Francesco Leone - 16/02/2017, 19:24

Sezione di Catanzaro
Lo scorso 23 gennaio si sono svolti, presso i locali sezionali, gli esami dell’ultimo Corso nazionale per aspiranti arbitri di calcio organizzato dalla Sezione di Catanzaro. Il Corso ha riscosso un buon successo anche grazie all’opera di Promozione svolta, presso gli istituti scolastici superiori della città, dal Presidente Francesco Falvo e da Fabrizio Colosimo e Fernando Santise.
Oltre cinquanta aspiranti arbitri, infatti, avevano presentato la loro domanda di partecipazione.
Alle lezioni hanno preso parte quaranta persone circa. Il corso, diretto e coordinato dal Vicepresidente vicario della Sezione, Lorenzo Costa, è stato istruito e condotto, con grande profusione di impegno ed entusiasmo, da Fabrizio Colosimo ed Alessio Codisposti.
Il Corso si è articolato in due lezioni ogni settimana ed è stato svolto utilizzando il materiale didattico e le direttive del Settore Tecnico.
Gli aspiranti arbitri, inoltre, hanno preso parte, in questo periodo, ad un incontro ad hoc, organizzato appositamente per loro, svoltosi presso il Centro Federale di Catanzaro, denominato “Primo Fischio”. La manifestazione aveva uno scopo pratico ed utile: fornire, agli aspiranti arbitri, la possibilità di arbitrare, per la prima volta, sul campo di calcio. Nell’occasione, infatti, era stata organizzata, fra i partecipanti, una partita di calcio e ciascun aspirante arbitro aveva avuto la possibilità di dirigere la gara per qualche minuto. L’incontro, inoltre, aveva offerto l’occasione di illustrare, concretamente, le diverse sfaccettature della prestazione arbitrale e del comportamento dell’arbitro. L’evento aveva ricevuto, altresì, il plauso del Presidente Nazionale dell’AIA, Marcello Nicchi.
Gli aspiranti arbitri hanno altresì assistito ad una visione collettiva di una partita di calcio in cui era stato impegnato un collega della Sezione di Catanzaro, inquadrato nell’organo tecnico sezionale.
Ultimate le lezioni, i trentasei aspiranti arbitri, di cui quattro ragazze, il 23 gennaio hanno sostenuto gli esami.
Tutti hanno superato, brillantemente, i quiz tecnici, la prova selettiva per eccellenza.
La Commissione di Esami, presieduta dal responsabile del Fustal del CRA Calabria, Ercole Vescio, al termine della prova orale, in cui tutti i candidati hanno dimostrato un’ottima conoscenza del regolamento, ha promosso i trentasei aspiranti arbitri.
Il dato più interessante, oltre al consistente numero dei nuovi arbitri, è rappresentato dalla loro giovane età: la media dei nuovi arbitri è di 16 anni. Pertanto, nuova linfa è stata immessa nell’Associazione.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente