Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

A Tivoli l段ncontro dei Moduli Formazione e Regolamento del Settore Tecnico

Federico Marchi - 14/01/2017, 23:00

的l Settore Tecnico ha avuto negli ultimi anni una grande evoluzione. Cosi il Vicepresidente dell但IA Narciso Pisacreta intervenuto in occasione dell誕nnuale incontro dei moduli Formazione e Regolamento. Un raduno che ha visto riuniti, presso il Grand Hotel Duca d脱ste di Tivoli Terme, i 68 componenti in organico, sia del Calcio a 11 sia del Calcio a 5.
Il Responsabile del Settore Tecnico Alfredo Trentalange, in apertura di riunione, ha illustrato il consistente lavoro effettuato dai vari moduli. 鉄iete il frutto della vostra passione ha detto -. Grazie per l誕ttivit che, sempre a titolo gratuito, effettuate durante la Stagione Sportiva andando a visitare le varie Sezioni d棚talia svolgendo il ruolo di formatori.
的l Settore Tecnico ha fatto passi da gigante e si trasformato, grazie agli sforzi di Alfredo Trentalange e di tutti voi ha aggiunto Pisacreta rivolgendosi ai presenti -. Visti da qui apparite come una grande squadra. Oggi tutti gli arbitri, dalla CAN A alle Sezioni, hanno la stessa possibilit di formarsi. Il Settore Tecnico fatto di persone che hanno una formazione ed una specializzazione, con la voglia di stare insieme. Siete portatori di certezze regolamentari ed avete la competenza di effettuare le verifiche tecniche nelle Sezioni.
I lavori in aula, sotto il coordinamento di Marcello Marcato, si erano aperti con un bilancio delle visite che i componenti hanno effettuato nelle Sezioni italiane in questa prima parte dei Campionati. 擢ino a tutto dicembre sono state svolte 319 riunioni in totale, con un incremento di 62 rispetto allo stesso periodo dell誕nno precedente ha detto il Viceresponsabile Nord Guido Falca -. Sono infatti state visitate 207 Sezioni su 209, risultato che anche in questo caso ha fatto registrare un + 11 sui dati del 2015. Questi sono numeri gi importanti che evidenziano un impegno notevole, l弛biettivo della Stagione in corso quello di effettuare due visite in ogni Sezione.
A breve il Settore Tecnico sar impegnato in una serie di appuntamenti: sabato prossimo infatti prevista la prima riunione formativa del corso di qualificazione per osservatori arbitrali (il secondo concentramento stato gi fissato l11 marzo, mentre l弾same il 2 aprile), il 28 gennaio in programma l丹A DAY regionale in collaborazione con la CAI, ed il 4 marzo l丹A DAY sezionale. 填no dei principali obiettivi perseguiti dall丹A DAY quello dell置niformit nell誕ttribuzione del voto all誕rbitro cos come la modalit di colloquio di fine gara ha spiegato il Responsabile del Modulo Regolamento Enzo Meli.
鏑11 febbraio ci sar poi l丹A DAY riservato agli osservatori del Futsal ha aggiunto Antonio Mazza, coordinatore per il Calcio a 5 -. Si tratta della seconda esperienza dopo quella della scorsa Stagione Sportiva che aveva registrato un ottimo successo di presenze e di coinvolgimento.
La riunione poi proseguita con un誕nalisi del progetto Mentor & Talent. 填n progetto regionale molto importante, nato nel 2009, che in questi anni ha coinvolto un totale di 850 arbitri intervenuta la Responsabile Sabrina Rondoletti -. Il 47% di loro ha poi raggiunto il livello nazionale, un numero considerevole considerando che si inizia a seguirli in Prima Categoria. Per il futuro ipotizzabile un allargamento del progetto anche a livello sezionale (Junior Mentor & Talent), mentre gi una realt quello applicato al Calcio a 5. Tra i risultati ottenuti lo scorso anno anche quello di aver organizzato il primo storico raduno nazionale di arbitri donne. Il lavoro ed i progetti seguiti (alcuni dei quali riassunti nel video allegato a fondo articolo) sono anche stati oggetto di una relazione presentata a Vienna, durante un incontro Uefa, alla ha partecipato il Responsabile del modulo Perfezionamento e Valutazione Luca Gaggero.
Dopo l弾ffettuazione dei video quiz, proposti in maniera differenziata per il Calcio a 11 ed il Futsal, sono stati esposti i risultati dei gruppi di lavoro che hanno visto i vari componenti nei giorni scorsi impegnati nell誕nalisi di un serie di filmati tecnici. Gli episodi proposti sono stati commentati dai Viceresponsabili Duccio Baglioni (Centro) e Francesco Milardi (Sud).
Durante la riunione serale Alfredo Trentalange ha poi concentrato l誕ttenzione sul rapporto con gli arbitri e sulle metodologie comunicative da utilizzare. 的l nostro essere formatori passa attraverso quello strumento fondamentale che la comunicazione ha detto. La prima giornata si chiusa con un saluto del Commissario della CAN B Stefano Farina, in vista della sua partecipazione ai lavori del giorno successivo.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente