Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Il benvenuto ai 21 nuovi arbitri entrati in organico

Riccardo Calvara - 11/01/2017, 10:00

Sezione di Trento
A conclusione del corso arbitri, svoltosi presso i locali sezionali, sono ventuno gli aspiranti arbitri che hanno positivamente sostenuto l'esame finale, assumendo quindi la qualifica arbitrale ed entrando così a far parte dell'Associazione.
I candidati, nel corso delle prove previste, hanno potuto dimostrare alla commissione le molteplici conoscenze acquisite nell'arco dell'intero corso di qualifica; commissione composta da Giancarlo Dalfovo in qualità di Presidente, dal Presidente del Comitato Provinciale Arbitri di Trento Giorgio Daprà, dal Presidente di Sezione Mariano Varesco e da Stefano Plotegher, facente funzione di segretario. Tutti i candidati sono stati ritenuti idonei.
Il corso di formazione ha avuto inizio nel mese di ottobre, con due incontri a cadenza settimanale tenuti dai colleghi Gabriele Caresia e Antonio Nisi e dall’ex assistente internazionale Romina Santuari. Nel corso degli stessi gli aspiranti arbitri hanno potuto ricevere una formazione completa sull'intero Regolamento del Giuoco, corredando l'apprendimento teorico alla visione di numerosi filmati, forniti dal Settore Tecnico, per poter concretamente individuare le diverse fattispecie di gioco, oggetto della contestuale trattazione teorica.
I corsisti hanno avuto la possibilità di apprendere le nozioni fondamentali del Regolamento Associativo e del Codice Etico, la cui analisi è stata affidata al vice presidente vicario della Sezione Marco Uber.
Gli allievi hanno partecipato assiduamente alle lezioni, dimostrando una forte propensione per il ruolo arbitrale e la voglia di vestire al più presto la divisa sui campi trentini. I neo immessi continueranno la loro attività formativa partecipando ad alcune lezioni sul campo, programmate nel mese di gennaio: in questo modo avranno la possibilità di saggiare le loro capacità, acquisendo maggiore consapevolezza in vista del loro esordio, previsto nel girone di ritorno dei campionati, assieme al loro tutor.
A loro l'auspicio dell'intero Consiglio Direttivo affinché possano contribuire alle fortune della Sezione, sognando un giorno di calcare i campi dei più importanti palcoscenici nazionali. La strada è ormai spianata, il meglio infatti deve ancora venire!

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente