Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Stella di Bronzo CONI a Gennaro Colella

Giovanni Aruta - 10/01/2017, 09:13

Sezione di Napoli
Stella di Bronzo del CONI per Gennaro Colella. Arbitro benemerito, per anni Presidente della Sezione di Napoli e Vice Presidente del Comitato Regionale Arbitri. Un uomo che ha dedicato il tempo libero a questa passione.
«I premi fanno sempre piacere, ci mancherebbe. – ha affermato Colella – Ma la Stella di Bronzo del CONI è un riconoscimento speciale che mi inorgoglisce”. È al settimo cielo Colella, oggi Delegato degli Ufficiali di Gara. «Quando ho iniziato ad arbitrare – continua – non avrei mai immaginato che sarebbe stato per tutta la vita. Un ragazzino inizia ad arbitrare per avere un ruolo nel mondo del Calcio. Ma questo è un mondo speciale, che ti conquista. Ho ricoperto vari incarichi, anche vice CRA. Quello che più mi piaceva era Presidente della Sezione di Napoli, una delle più grandi d'Italia. L'incontro quasi quotidiano coi ragazzi mi è sempre piaciuto molto. Poter dare loro consigli è bellissimo. Soprattutto c'era la possibilità di rivedersi in ciascuno di quei ragazzi. Un modo per restare sempre giovani».
Adesso questo riconoscimento che arriva non dal mondo arbitrale. «Il Coni è la casa dello Sport in Italia. È un onore per me avere un riconoscimento del genere. Un premio che non vedo come un punto di arrivo. Il premio alla carriera arriva quando non si ha più nulla da dare. Io mi sento ancora un arbitro a tutti gli effetti. Certo non possono scendere in campo, ma posso dare consigli, aiutare i giovani arbitri, ed anche i giovani dirigenti arbitrali. La Stella di Bronzo del CONI è un premio per quello che ho fatto sin qui. Ed uno sprone a fare di più in futuro. Sotto certi punti di vista è un punto di partenza. Diciamo di ripartenza».

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente