Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Incontro tecnico per gli arbitri di Eccellenza e Promozione

Paolo Vilardi - 09/01/2017, 16:54

CRA Calabria
Lo scorso 20 dicembre il Comitato Regionale della Calabria ha organizzato l’ennesimo incontro tecnico, l’ultimo del 2016, di questa stagione sportiva che sta per arrivare al giro di boa. Si è trattato di una delle riunioni organizzate a cadenza mensile per gli arbitri di Eccellenza, bimestrale per quelli di Promozione, mirate a tenere sempre alta la soglia di concentrazione in campo e per assicurare ai singoli una preparazione tecnica ottimale.
I convocati, fischietti di Eccellenza e Promozione insieme, si sono incontrati presso la sala congressi della sede del CRA di Catanzaro per una full immersion principalmente sui vari aspetti tecnici, come accennato, ma anche per quelli prettamente disciplinari e comportamentali. Durante i lavori il Presidente Franco Longo ha moderato con i ragazzi un confronto sui vari argomenti della Regola 12 del gioco del Calcio, Falli e Scorrettezze, per i quali, in questo girone di andata che volge a conclusione, sono state riscontrate le maggiori criticità. Molto ricca la video analisi in aula, che ha dato l’input a trattare, tra le altre tematiche, la gestione disciplinare, la celerità nelle riprese di gioco e il posizionamento.
«Grazie al lavoro di formazione svolto negli ultimi anni la crescita dei nostri arbitri è oggi evidente». Ha commentato con entusiasmo il Presidente del CRA Calabria, Franco Longo. «Quest’incontro tecnico con i direttori di gara di Eccellenza e Promozione, convocato a conclusione dei gironi di andata, è servito per analizzare le lacune più evidenti – ha ripreso - per affrontare più preparati la delicata fase finale dei campionati». Il Presidente ha quindi illustrato le priorità del CRA nell’opera di formazione: «Lavoreremo molto per ottimizzare la comunicazione con dirigenti e calciatori. Ciò è molto importante per prevenire scontri e permettere agli arbitri di operare in un clima sereno. Posso dire a riguardo che siamo già sulla buona strada».
In conclusione Longo ha espresso compiacimento per il rapporto che si è instaurato tra il Comitato Regionale e le undici Sezioni della Calabria: «Con i Presidenti ci confrontiamo sistematicamente e nelle riunioni ci soffermiamo molto sugli aspetti tecnici. La Calabria “arbitrale” deve avere un’unità di intenti se vogliamo formare arbitri di prospettiva futura, ovvero idonei ad operare nelle categorie nazionali».
Arbitri e assistenti arbitrali di Promozione ed Eccellenza sono stati convocati a Catanzaro il prossimo 11 gennaio, per i test atletici di metà campionato. Seguirà, in data da destinarsi, il raduno di metà stagione.

Nelle foto alcuni scatti durante la riunione tecnica.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente