Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Seconda edizione della Referee RUN, a Paestum un grande successo

Giovanni Aruta e Alessandro Paone - 14/11/2016, 14:15

Uno scenario fantastico, la zona archeologica di Paestum con i suoi templi, ha fatto da palcoscenico per gli arbitri provenienti da tutta Italia che si sono affrontati per gareggiare alla II edizione della Referee RUN organizzata dall’Associazione Italiana Arbitri.
Il Campionato italiano di corsa per arbitri sulla lunghezza dei 10km è stato un momento dove passione, amicizia, stare insieme, coraggio, fiducia, e voglia di sfidare se stessi e il cronometro hanno arricchito il bagaglio dei direttori di gara che insieme hanno affrontato il circuito di Paestum per la Maratona dei Templi.
La manifestazione vedeva alla partenza anche gli avvocati italiani per il campionato forense che hanno quindi condiviso con gli arbitri lo sforzo finale.
Il CRA Campania Virginio Quartuccio insieme alla Sezione di Salerno guidata da Roberto Ronga con l’organizzazione dell’instancabile Mauro Russo del Settore Tecnico ha completato una giornata di festa.
All’evento ha preso parte anche il Vice Presidente dell’AIA Narciso Pisacreta accompagnato anche da Gennaro Leone vice responsabile della CAN BS e Fabio Maresca arbitro in forza alla CAN A.
In gara però non sono mancati altri direttori di gara ed assistenti delle massime categorie che hanno accettato la sfida dando l’esempio.
Un grazie anche ad Alfonso Della Rocca nella triplice veste di arbitro-avvocato-podista cha ha coordinato il tutto.
E' stato un successo, tanta passione per correre, ma soprattutto lo stare insieme, confrontarsi dialogare, sono elementi importanti nella vita quotidiana di ognuno di noi. L'Associazione Italiana Arbitri, dopo il successo dello scorso anno con la prima edizione, ha indetto questa seconda edizione che proseguirà con le tappe di Roma del 31 dicembre organizzata dal CRA Lazio e dalla Sezione di Roma 1 nell'ambito dell'evento "We Run Rome" 2016 by Atleticom; poi domenica il 12 marzo 2017 a Vigevano (Pavia), gara organizzata dal CRA Lombardia e Sezione Lomellina in parternship con il trofeo "Scarpa d'Oro" ed infine domenica 28 maggio 2017 (data provvisoria in attesa di conferma) a Porto San Giorgio (Fermo), con il CRA Marche e Sezione di Fermo con la manifestazione "Run&Smile".
Numerosa in questa edizione anche la partecipazione femminile, abbiamo sentito una di loro Carmen Piccolo della sezione di Taranto. "Quando ci sono queste manifestazione sono felice. L'AIA è davvero una scuola di vita, ci sono tutti gli elementi di crescita, aggregazione, un momento di comunicazione e di vedere le cose sempre positive. Davvero è stato bello". Più avanti c'è Massimo Chiesa della sezione di Ostia che collabora all’organizzazione. "E' fantastico vedere tante persone che si muovono da tutta Italia - dice Massimo che fa l'Osservatore arbitrale - la figura dell'arbitro di oggi è importante. L'arbitro si allena, fa il riscaldamento prima della gara, è quindi è un atleta tra gli atleti. Non vedo l'ora di partecipare anche quella dell' ultimo dell'anno a Roma. Li giocherò in casa". Emozionato anche il vice presidente dell'Aia Narciso Pisacreta, che fa parte della sezione di Salerno. "Vedere tante persone di ogni età correre è stato bello- dice Pisacreta- l'Aia ha dimostrato nel tempo di accelerare i processi della preparazione atletica. Quindi fare l'arbitro oggi, a tutti i livelli la preparazione atletica è fondamentale. Infine anche il presidente regionale Virginio Quartuccio. "Un bel colpo d'occhio vicino ai templi di Paestum - afferma Quartuccio- la cosa importante che tutti i nostri associati erano felice nello stare insieme, ma soprattutto uomini e donne hanno dato il meglio di loro. La nostra è una vera e propria rivoluzione, la rivoluzione della normalità".
Entrando nella cronaca della gara invece possiamo raccontare dell’ottima performance di Giorgio Bruni di Frosinone che ha tagliato il traguardo per primo in 35 minuti e 12 secondi. Nella stessa categoria poi Federico Odoardi di Chieti distanziato di un minuto esatto e quindi Roberto Russo di Salerno che ha fermato il cronometro a 40:52. Mentre tra le donne si è aggiudicata la tappa Emanuela Zaetta di Belluno, seguite dall’assistente internazionale Veronica Vettorel di Latina e da Chiara Lacapra di Roma1.
Nella categoria maschile 30-44 vittoria di Ronal Mento della Sezione di Lomellina, seguito da Rosario La Cerra di Battipaglia e Stefano Soriani di Ostia.
Infine per gli over 45 sale sul gradino più alto Massimo Chiesa di Ostia, secondo Nannino Raffaele Antonio di Avellino e terzo Spadaro Agostino di Catania.
In serata poi una cena insieme e la possibilità insieme ai ragazzi della Sezione di Salerno di visitare la città che ospita la Manifestazione Luci d'Artista trasformando la città in uno scenario di luci e colori con tanti stand enogastronomici e i mercatini di Natale, un'esperienza assolutamente da vivere.

I RISULTATI

UNDER 30
1 – BRUNI Giorgio - tempo 35:12:07 - Sezione di Frosinone
2 – ODOARDI Federico - tempo 36:12:43 - Sezione di Chieti
3 – RUSSO Roberto - tempo 40:52:46 - Sezione di Salerno

CATEGORIA 30-44
1 – MENTO Ronal - tempo 37:27:44 - Sezione di Lomellina
2 – LA CERRA Rosario - tempo 37:37:75 - Sezione di Battipaglia
3 – SORIANI Stefano - tempo 38:29:51 - Sezione di Ostia Lido

OVER 45
1 – CHIESA Massimo - tempo 39:09:69 - Sezione di Ostia Lido
2 – NANNINO Raffaele Antonio - tempo 39:30:89 - Sezione di Avellino
3 – SPADARO Agostino - tempo 40:56:75 - Sezione di Catania

FEMMINILE
1 – ZAETTA Emanuela - tempo 44:37:39 - Sezione di Belluno
2 – VETTOREL Veronica - tempo 47:07:54 - Sezione di Latina
3 – LACAPRA CHIARA - tempo 47:17:56 - Sezione di Roma1


Nella foto in alto il momento della partenza della Referee RUN a Paestum

Nella gallery sotto:
1 – La partenza della Maratona dei Templi – Referee RUN
2 - Giorgio Bruni primo classificato assoluto di tappa
3 – Veronica Vettorel, assistente internazionale FIFA
4 – Un gruppo “speciale” con da sin. Fiorito, Carbone, Ciancaleoni e Di Vuolo
5 – Fabio Maresca premia Emanuela Zaetta prima assoluta nella categoria donne
6 - Il podio della Referee RUN per la categoria maschile 30-44 da sin. Rosario La Cerra, Ronal Mento e Stefano Soriani
7 – Il vice presidente AIA Narciso Pisacreta consegna un riconoscimento ad Alfonso Della Rocca

IL VIDEO DELLA TAPPA DI PAESTUM



Per rivedere e scaricare il video - www.refereerun.it/Paestum

Per vedere l’Album fotografico completo - www.picasa_album/RefereeRUN.it

La classifica completa con tutti i tempi: www.bitebyte.biz/RefereeRUN.it

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente